di Felix B. Lecce

 

In questo articolo mi prefiggo di fornire notizie aggiornate allo stato dell’arte sulla Neuro-Linguistic Programming (NLP), ovvero sulla disciplina meglio nota come "Programmazione Neuro-Linguistica", e di fare criticamente alcuni importanti distingui tra la Vera PNL e le sue imitazioni italiane,  peggiorative e mal riuscite.

Negli ultimi anni sono sorti in Italia molti istituti e società di formazione in PNL che, anziché diffondere la vera filosofia NLP, hanno ingenerato nelle persone l’erronea convinzione che la PNL sia soltanto un insieme di tecniche manipolative per venditori, multilevel marketers, manager e similari finalizzate al raggiro di clienti e potenziali tali.

A ciò si aggiunga che tale disciplina, salvo poche ma valide eccezioni, è stata anche molto mal rappresentata dall’atteggiamento di un gran numero di pseudo-trainer che si sono preoccupati soltanto di esibire “poteri” e capacità spettacolari in seminari “dimostrativi” acchiappa-clienti. Tali condotte hanno prodotto, alla lunga, una generalizzata e aprioristica sfiducia verso chiunque studi e pratichi la PNL. In diverse occasioni, mi è capitato di sentire critiche di miei discenti che lamentavano di essere stati illusi di poter apprendere e padroneggiare chissà quali miracolose tecniche e, solo dopo aver sborsato cifre esorbitanti, essersi accorti che si trattava soltanto di corsi “da copione” con informazioni, aneddoti, riferimenti, citazioni, esempi ed esercitazioni, tratti, senza alcuno sforzo creativo di riproposizione, dai libri più celebri libri di PNL e di Self Help. E poi ci si stupisce del fatto che la maggior parte di coloro che “parlano male” della PNL non hanno mai letto un libro, o non hanno mai frequentato un corso di PNL!

Credo che il modo migliore per difendere la dignità della vera PNL, sia quello di fornire alle persone i giusti ragguagli, affinché sappiano ben distinguere chi insegna la pseudo-PNL (mercificata e abusata nel business world italiano), da chi invece, come me, s’impegna e si aggiorna costantemente per saper ben praticare i veri saperi e le vere abilità della PNL allo stato dell’arte. Applicando quanto appreso, prima di tutto, su stessi! Applicando su stessi per far sì che il saper fare "neurolinguistico" si integri al meglio nella propria personalità. Solo chi parte da tali presupposti ti può offrire un’efficace formazione in PNL. Gli altri, al di là di quello che ti lasciano credere, al massimo possono offrirti informazioni datate sulla PNL, che puoi benissimo procurarti risparmiando tempo e soldi. Come? Leggendole sui libri. E allora, perché pagare cifre esorbitanti per sentirti dire soltanto quello trovi già scritto sui libri?

Attento comunque a lasciarti incantare dai titoli vantati sui siti internet e conseguiti, magari, tanti anni fa, perché non ti garantiscono minimamente che i “titolati” in questione posseggano realmente le abilità “neuro-linguistiche” allo stato dell’arte. Nella PNL pura, quella che fa capo alla Society of NLP, i titoli che valgono sono soltanto quelli vengono rinnovati ogni due anni, partecipando ai seminari di aggiornamento tenuti da Richard Bandler in persona.

Attento anche a coloro che per convincerti della loro competenza ti dicono di controllare se il loro nominativo figura tra quello dei trainer inseriti nel database del sito ufficiale della “Society of NLP”. In realtà, in tale archivio figurano e rimangono comunque inseriti, tutti coloro che conseguono il livello di “trainer” e che sono titolari di un istituto di PNL, a prescindere dal fatto che si siano aggiornati o meno.

Certo non posso escludere che ci siano professionisti di PNL davvero capaci, anche tra coloro che non si aggiornano da tempo o nelle sedi “istituzionali”. Nel dubbio, chiedigli di mostrarti le loro abilità, anziché i loro titoli.

In PNL quello che dà la vera misura valore del professionista è soltanto il sapere come fare ed il saper essere, dimostrati praticamente! I titoli ed il sapere hanno in tale contesto un valore assolutamente marginale e formale.

 

Certificazioni NLP e della “The First Society of Neuro Linguistic-Programming” di Richard Bandler

Chi frequenta il “Practitioner” Training o il “Master Practitioner” Training, con esito positivo, può ricevere l’attestato internazionale rilasciato dalla Society of NLP, fondata nel 1979 da Richard Bandler e John Grinder per garantire la qualità dei programmi, servizi e materiali di formazione in PNL, con la firma in originale di Richard Bandler e del trainer che ha tenuto il training. Il titolo conseguito è rispettivamente “Licensed Practitioner of Neuro-Linguistic Programming” o “Licensed Master Practitioner of Neuro-Linguistic Programming”.

Per ottenere la certificazione originale è necessario:

- completare la modulistica dell’istituto certificatore

- versare 200 dollari americani (USD) più le spese di spedizione che vengono richieste come spese amministrative da parte dell’istituto certificatore

I livelli di specializzazione internazionali in PNL sono:

I.      NLP Practitioner

II.     NLP Master Practitioner

III.    NLP Trainer

IV.    NLP Master Trainer

Questi livelli e i loro programmi furono stabiliti nel 1978 dai creatori della Programmazione Neuro-Linguistica Richard Bandler e John Grinder per garantire la qualità sui programmi, sui materiali di formazione e sui servizi che affermano di rappresentare il modello della PNL.

 

Precisazioni importanti sulle condizioni relative a “Trainer”, “Practitioner” e “Master Practitioner” fissate da Richard Bandler (e tratte dagli accordi di licenza in vigore):

  • Un trainer di PNL certificato da Richard Bandler non è autorizzato a rilasciare i certificati Practitioner e Master Practitioner. Tali certificati sono rilasciati da Richard Bandler;

  • Un trainer di PNL certificato da Richard Bandler è autorizzato ad usare i loghi sui materiali di marketing, sui biglietti da visita, carte da lettere e sito internet ma non è autorizzato a usare il logo, le parole “Society of NLP” “Richard Bandler” su qualsiasi tipo di certificato.

  • Il termine dell'accordo di licenza firmato dal trainer certificato da Richard Bandler (licensee) per l'ottenimento del titolo “Licensed Trainer of NLP by Richard Bandler (licensor) and The Society of NLP” è di due anni dalla data della firma della licenza ed è soggetto a rinnovo di altri 2 anni, frequentando e ricevendo ulteriore formazione da parte di Richard Bandler e dimostrando continuativa competenza in PNL.

  • Alla scadenza dell'accordo di licenza, il “licensee” (trainer certificato da Richard Bandler) cessa di avere qualsiasi diritto a rappresentare che è certificata da Richard Bandler la sua formazione in PNL.

  • Nel caso che un partecipante richieda la prova del completamento con successo del programma di formazione, il trainer di Richard Bandler può fornirgli una lettera memorandum, affermando che il partecipante stesso ha completato il programma e che il trainer ha fatto inoltrato domanda alla “Society of NLP” per la sua certificazione.

  • Il termine dell'accordo di licenza firmato dal partecipante (licensee) per l'ottenimento del titolo “Licensed Practitioner of NLP by Richard Bandler and The Society of NLP” o “Licensed Master Practitioner by Richard Bandler (licensor) and The Society of NLP” è di due anni dalla data della firma della licenza ed è soggetto a rinnovo di altri 2 anni, frequentando e ricevendo ulteriore formazione da parte di Richard Bandler e/o (la “o” è valida solo nel caso di certificato Practitioner) dimostrando continuativa competenza in PNL.

  • Alla scadenza dell'accordo di licenza, il “licensee” cessa di avere qualsiasi diritto di rappresentare che è certificato da Richard Bandler per avere abilità in PNL.

  • Il “licensee” (Practitioner o Master Practitioner) pattuisce di non formare né di assistere nella formazione di altri in PNL a scopo di lucro né di certificare o assistere nella certificazione di altri in qualunque abilità che riguarda la PNL.