di Felix B. Lecce

 

In questo articolo voglio trattare brevemente ciò che bisogna considerare per meglio predisporsi ad una spontanea comunicazione efficace, in ogni ambito della propria vita.Tutti noi, ogni giorno, siamo bombardati da tantissime informazioni e proposte che filtrano in noi e vengono assimilate, prima di tutto, a livello inconscio. Reagiamo inconsciamente, e, nella maggior parte dei casi, agiamo inconsciamente. Cioè agiamo in automatico, in modo abituale. Eseguiamo i nostri schemi mentali quando rispondiamo, quando reagiamo o interagiamo con gli altri e con il mondo circostante. Gli schemi sono quelle modalità regolari e rigide che controllano tutti i nostri processi mentali e di comportamento abituali.

 

Frederick Perls, meglio noto come Fritz Perls, il fondatore della terapia Gestalt Therapy, diceva: «Una volta che avete una personalità, avete sviluppato un sistema rigido. Il vostro comportamento diventa pietrifi­cato, prevedibile, e perdete la capacità di affrontare il mondo liberamente con tutte le vostre risorse.» Perls ha spinto forte­mente le persone a sbarazzarsi dei caratteri, la parte inflessibile e programmata del modo in cui le persone vedono se stesse e in cui si presentano agli altri.

 

In altri termini, siamo abitudinari! L'abitudine è un’ottima alleata quando abbiamo la necessità di fare qualcosa rapidamente e senza pensarci. Ma è anche uno dei più grossi ostacoli alla nostra libertà di scelta. Quando seguiamo i nostri schemi mentali siamo inconsapevoli di cosa stiamo facendo e perché, siamo incapaci di pensare prima di agire o di stabilire quali delle nostre abitudini, o dei nostri schemi, siano funzionali e quali invece svantaggiose - quali abitudini ci rendano liberi e quali ci rendano schiavi.

 

Una delle mie vocazioni principali in quanto Formatore sulla Comunicazione è quella di aiutare le persone che incontro in aula a divenire più consapevoli degli schemi che facilitano la sintonia con gli altri e possono facilitare al massimo l’influenzamento degli altri, a prescindere dallo scopo per cui lo si vuole perseguire.

 

Diventando più consapevole degli schemi che ti sono più funzionali ed utili, puoi utilizzarli in maniera più sistematica ed in modo appropriato.

 

Divenire più consapevole di schemi inconsci inutili o disfunzionali, ma ai quali sei praticamente sottomesso o sottomessa, ti restituisce la libertà di scegliere come agire, reagire e rispondere in ogni situazione. Puoi imparare a cambiare i tuoi schemi in modo da evitare che interferiscano nelle tue relazioni personali e professionali con gli altri.

 

A volte modificare le nostre abitudini è facile, perché richiede solo un po’ più di consapevolezza di qualcosa che fai o dici senza accorgertene. Altre volte ci vuole uno sforzo notevole, la concentrazione di tutte le tue energie per liberarti da schemi installatisi saldamente.

 

Le abitudini sono difficili da eliminare - soprattutto quelle con cui abbiamo convissuto per molti anni della nostra vita. Ma possiamo cambiarle – incredibile, ma vero – rapidamente!

 

Il primo passo che dovremmo compiere è: DIVENIRE PIU' CONSAPEVOLI!

Quando capisci gli schemi dell’interlocutore, in modo particolare gli schemi di comunicazione, puoi anticipare, con elevata approssimazione, cosa farà quel soggetto quando si troverà di fronte ad una certa situazione. Ad esempio, quando conosci gli schemi o le strategie che qualcuno utilizza per prendere determinate decisioni, sai come agire per influenzare le sue prossime decisioni. Comprendere e utilizzare gli schemi inconsci altrui ti conferisce il vero potere della persuasione.

 

Riflettici e agisci di conseguenza.